COPERTINA LIBRO

                                                       


"LODI E LODIVECCHIO NELL'ETWINNING"



La società di oggi si presenta complessa e richiede ai ragazzi di acquisire competenze ..

In tale ottica le scuole che sono entrate nel gemellaggio elettronico di eTwinning stanno utilizzando strumenti presenti nella piattaforma  per offrire occasione di crescita.

Alunni e docenti abbattano i confini dello spazio chiuso dell’aula e della scuola e si proiettano in spazi senza confini stimolanti dove attraverso lo scambio approcciano a lingue, a modi di vestire, comportarsi, conoscere, giocare diversi.
eTwinning diventa così un modo per conoscere ed accettare la diversità nei diversi aspetti favorendo e migliorando l’inclusione dei diversi modi di essere, un modo per acquisire competenze digitali sul campo e non in uno sterile laboratorio di informatico attraverso compiti non autentici, un modo per fare gioco di squadra e rispettare consegne per costruire un prodotto comune, un modo per imparare le lingue straniere per comunicare , un modo per uscire dal proprio egocentrismo per il continuo confronto con realtà diverse, 
un modo di apprendere le discipline attraverso attività condivise con classi di altri paesi
un esempio reale di intelligenze connettive .
Tutte competenze che vengono acquisite attraverso compiti autentici e come tali possono  far leva sulla motivazione intrinseca dell’alunno e del docente.
Molte sono le esperienze sul territorio lodigiano che hanno messo in luce tutti questi aspetti.
L’ultima fatica della preside Giacomini ripercorre alcune di queste esperienze frutto anche del suo personale impegno, che ho potuto apprezzare durante la mia esperienza di dirigente dell’ufficio scolastico di Lodi.
Sicuramente si tratta di un lavoro che potrà stimolare nuove esperienze di gemellaggio e dare spunti per quanti, docenti e dirigente, vorranno impegnarsi in questo settore strategico della nostra offerta formativa

Giuseppe Bonelli
Dirigente Ufficio Ordinamenti scolastici
Miur- Direzione regionale della Lombardia

                                                       

La prof.ssa Alida Giacomini Costanzi, coniugata con due figli, è nata  a Fossato di Vico (PG), in data, 09.06.1948.
Come Dirigente Scolastica, ha gestito vari Istituti, in Provincia di Milano e in Provincia di Lodi.
Ha condotto nell'anno scolastico 1986-1987, le Ricerche sulla formazione dei docenti in Italia e all'estero, presso l'Università degli Studi di Milano, nella Facoltà di Lettere e Filosofia, in collaborazione con il prof. Luciano Corradini.
E' stata distaccata presso l'Ufficio Scolastico Territoriale di Lodi, in data 28 settembre 2005, per svolgere le Ricerche sull'Europa e sulla Dispersione Scolastica.